L'edicola di RBV

Consulta l'elenco delle oltre 200 testate scelte per te dalla Rete delle Biblioteche Vicentine! Potrai prenotare i fascicoli che ti interessano presso la tua biblioteca preferita, anche se la rivista o il periodico è posseduto da un'altra biblioteca.

Ti ricordiamo che il prestito di un fascicolo ha la durata di 7 giorni, e che è escluso dal prestito l'ultimo numero arrivato, destinato alla consultazione (questo sarà prestabile all'arrivo del numero successivo).

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2005
× Data 2009
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 1991

Trovati 3 documenti.

Soldi & diritti
0 0 0
Seriali

Soldi & diritti : supplemento di Altroconsumo

Milano : Nuove edizioni srl

Dove
0 0 0
Seriali

Dove : vacanze e tempo libero

Milano : De Agostini-Rizzoli periodici, [1991]-

Abstract: I grandi viaggi, gli itinerari fuori porta, le case in affitto e gli alberghi, i ristoranti analizzati in ogni dettaglio, lo shopping di antiquariato, d'arte, di gastronomia o di tendenza... In più, una sezione dedicata alla compravendita di immobili di proprietà dei lettori e preziosi dossier monografici.

Plein air
0 0 0
Seriali

Plein air : cultura e strumenti del turismo all'aria aperta

Roma : Plein air, 1991-

Abstract: “PleinAir”: libertà, gioia di vivere, piacere di viaggiare, desiderio di conoscere. Perché il camper, la caravan e la tenda sono i protagonisti e gli strumenti di una cultura di vita disegnata da un rapporto unico con i luoghi e con l’ambiente. “PleinAir” nasce nel 1988, quando le viene affidato il ruolo di traghettare la prima generazione del campeggio verso un più profondo significato di vacanza a contatto con la natura e con il territorio. “PleinAir” appare come filiazione diretta del mensile “2C” che ha fatto scoprire a migliaia di italiani la caravan e il camper e che quasi maggiorenne (è nata diciassette anni prima, nel 1971) passa il testimone alla nuova rivista. “PleinAir” si avvia lungo un percorso nel quale il turismo della mobilità si arricchisce di mete spesso inedite: i parchi, la campagna, i piccoli borghi ma anche i paesi lontani e le modalità alternative di vivere il turismo all’aria aperta. Il lettore inizia così ad assaporare per la prima volta il piacere di una libertà in cui la vacanza è una scoperta personale e unica, frutto della propria creatività. In breve tempo comprendiamo che le motivazioni della nostra cultura della vacanza devono trovare un’intesa più articolata con gli strumenti del viaggiare in libertà. Nasce così “PleinAir Market”. Le due riviste prendono a circolare abbinate, completandosi a vicenda. Nel marzo del 2014 PleinAir ha festeggiato il traguardo dei 500 numeri.