Community » Forum » Recensioni

Il buio al crocevia
0 1 0
Ackerman, Elliot - Ackerman, Elliot

Il buio al crocevia

Milano : Longanesi, 2017

Abstract: È notte quando Haris Abadi si ritrova all'improvviso disteso per terra, a respirare polvere e fango, mentre mani sconosciute gli sfilano di tasca tutto, soldi, cartina, passaporto. Cittadino americano di origine irachena, con alle spalle una triste storia famigliare, Haris si trova in Turchia per attraversare il confine siriano e unirsi alla lotta contro il regime di Bashar al-Assad. Derubato di tutto, si vede quasi costretto a rinunciare all'impresa quando incontra Amir, un rifugiato siriano ed ex rivoluzionario che gli offre ospitalità e aiuto. Amir è sposato con Daphne, una donna di grande fascino ma incapace di nascondere come vorrebbe le sue inquietudini. Haris capisce subito che anche Daphne desidera disperatamente raggiungere la Siria. Ma questa consapevolezza porterà con sé nuovi, angoscianti dubbi: da che parte vuole davvero schierarsi, quella donna? Sarà possibile per entrambi ridare senso a una vita così sofferta? Scritto con grande partecipazione e la consapevolezza di chi conosce profondamente il conflitto che racconta, "Il buio al crocevia" è un viaggio tra miserie umane e inattese opportunità, nel cuore oscuro di una guerra dove l'amore e l'orrore sembrano sorgere dalla stessa radice.

52 Visite, 1 Messaggi
MA00004554
6 posts

Il romanzo è partito un po’ lento, ma poi il racconto mi ha coinvolta completamente. E’ un libro che parla della guerra siriana e di come la lotta dei giovani debba fare i conti con il labile confine tra “stare dalla parte giusta” e “stare dalla parte sbagliata” quella di Daesh. Lettura consigliata

  • «
  • 1
  • »

3181 Messaggi in 2662 Discussioni di 517 utenti

Attualmente online: Ci sono 46 utenti online